Preparazione degli sci


La preparazione giusta può aiutarti a ottenere prestazioni migliori, raggiungere nuovi obiettivi e avere la migliore esperienza possibile.

Perché preparare gli sci è importante?

Prendersi cura degli sci può aiutarti ad ottenere prestazioni migliori, in quanto i tuoi movimenti saranno più fluidi e più precisi. Un altro vantaggio è che riuscirai ad essere molto più sicuro della tua sciata sulle piste, a vantaggio sia di te che degli altri intorno a te. Anche gli sci adeguatamente preparati aiutano a ridurre il rischio di infortuni.

Di cosa hai bisogno?

Se vuoi una preparazione completa fatta come si deve ti consigliamo di rivolgerti ad uno specialista, ma in ogni caso, sperando che i tuoi sci siano stati “trattati bene” durante l’inverno, qui di seguito ti elenchiamo tutto ciò di cui necessiti per prepararli al meglio:

  • Sciolina
  • Un ferro caldo
  • Una spatola
  • Lima e/o diaface
  • Spazzola
  • Tavolo da lavoro con morse
  • Elastici grossi

Dopo aver bloccato gli ski stopper con gli elastici in modo da lavorare sullo sci senza intralci, vi consigliamo questi 3 importanti step da eseguire per una preparazione base degli sci:

1. Pulisci gli sci

Per prima cosa, non è possibile iniziare il processo di preparazione senza accertarsi che gli sci e la loro soletta siano puliti. Usa acqua e carta Scottex per rimuovere eventuali residui e polvere che potrebbe essersi accumulata nei mesi più caldi. Ancora meglio sarebbe utilizzare un solvente apposito per pulire le solette. Assicurati che siano asciutti prima di continuare.

2. Affila le lamine

Questa è probabilmente la parte più difficile del processo. Fai molta attenzione perché tagliarsi con le lamine può risultare davvero facile, succede anche agli esperti. Ti consigliamo di utilizzare dei guanti da lavoro per affilare le lamine. Prendi quindi una lima e bloccala nella squadretta ad angolo di grado appropriato, passala quindi lungo il fianco dello sci premendo con forza fino ad ottenere la lamina bella affilata (lo sci deve essere bloccato di fianco con le morse sul tavolo da lavoro). Non è finita qui, la lamina deve essere poi rifinita con il Diaface, per togliere la cosiddetta “bava”. In questo modo la lamina sarà pulita ed affilata. Se la lamina risulta troppo aggressiva in pista, vi è la possibilità di passare su punta e cosa la gomma abrasiva per togliere un po’ di affilatura.

3. Sciolina le solette

Quando raggiungi la fase di sciolinatura, il processo è quasi completo. Accendi e fai scaldare il ferro, tieni la sciolina sul fondo del ferro e lasciarla gocciolare sugli sci in quantità adeguata (se ne metti troppa rischi che coli lungo il fianco degli sci e di conseguenza anche sul tavolo da lavoro e per terra). Ora muovi il ferro uniformemente lungo la base con un movimento fluido, dalla punta alla coda. Mantieni il ferro sempre in movimento! Dopo di che, lascia asciugare per circa 30 minuti prima di prendere una spatola e raschiarla via. Con la spatola ben affilata cerca di togliere i residui di sciolina sui lati e poi dalla punta alla coda schiacciando con forza, togli tutta la sciolina. Per rifinire il tutto puoi passare una spazzola apposita sempre dalla punta alla coda dello sci.

Pubblicato il 24-04-2019